Il Disegnatore di incubi

4 commenti

  1. Disamina perfetta,un libro che divori….letteralmente e ti riporta anche negli anni bui della malavita,episodi oramai rimossi dai nostri ricordi,scritto molto bene e scorrevole nella lettura, un bravo all’autore,perfetta la descrizione.

    1. Author

      Grazie per il tuo prezioso contributo Mauro.

  2. Grazie, di tutto, a tutti; in primis a Maurizio Lorenzi. Durante la mia carriera di poliziotto non mi sono mai ritenuto speciale ma solo come il collega che fa gli identikit, che si arrabbiava e stava male quando non riusciva ad essere “utile” a chi doveva poi dare la caccia al delinquente. Lorenzi con me ha voluto dar vita ad una figura di poliziotto che non “vedi”, al quale non pensi se non solo quando ne hai bisogno; ma che lui è sempre lì, con le sue angosce, con i suoi incubi, ma sempre pronto. Gian Battista Rossi.

    1. Author

      Tutti noi siamo in debito con coloro che ci proteggono e che non vediamo.
      Per cui, grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *