Inchiesta storica

vania 3 Marzo 2020

«Roma, 1927. Un tram attraversa sferragliando le strade della capitale affollate di biciclette. Le note di una musica da ballo si spandono dagli apparecchi radio delle case. Signori con cappello e bastone discutono di politica agli angoli delle strade. Un gruppo eterogeneo di persone, invece, rilassa la propria mente con esercizi di concentrazione, pratica lo […]

vania 5 Febbraio 2020

Il 13 aprile 1953 i vertici della CIA (Central Intelligence Agency), guidati all’epoca dall’influente ex diplomatico e agente segreto Allen Welsh Dulles (1893-1969) – lo stesso che avrebbe poi fatto attivamente parte della commissione d’inchiesta parlamentare Warren, istituita nel ‘63 dal presidente Lyndon B. Johnson per indagare sull’assassinio di John F. Kennedy – stabilirono la […]

vania 13 Novembre 2019

Parlare di Sparta e Atene vuol dire andare alle radici della civiltà occidentale; vuol dire riflettere sul silenzio di Sparta e sul logos di Atene. Atene faceva mostra di ben visibili e stupefacenti monumenti, Sparta, di contro, «non aveva altre mura, come si diceva, che i petti dei suoi cittadini». Atene era la libertà del […]

vania 21 Ottobre 2019

«Su in alto costruirò il mio trono Fredda e tremenda sarà la sua vetta.Il terrore superstizioso ne sarà il baluardo,Suo ministro, l’angoscia più nera». Sembrano i versi di uno dei poètes maudit di Paul Marie Verlaine (1854-1891), quei poeti maledetti preannunciati da Les Fleurs du Mal di Charles Baudelaire (1821-1867), che ne anticipò l’oscurità e […]

vania 4 Ottobre 2019

«Convinciamoci che siamo dei cadaveri che camminano», così ripeté più volte il magistrato antimafia Paolo Borsellino (1940-1992) nel  discorso del 28 luglio 1986, tenuto a Palermo, in occasione dell’anniversario dell’assassinio del commissario e vice questore Antonio “Ninni” Cassarà (1947-1885), e del suo agente di scorta Roberto Antiochia (1962-1985), poco più che ventenne, uccisi da un […]

vania 30 Agosto 2019

In Germania «il fenomeno dell’invenzione della tradizione, la ricostruzione delle antiche forme di religiosità su basi largamente immaginarie, fu chiamato Volkstumbewegung o movimento völkisch, e divenne un fenomeno di massa dopo l’unificazione del Reich» (M. A. Iannaccone, Maria Maddalena e la dea dell’ombra, p. 116). Il movimento völkisch Da questa ricostruzione storico culturale – cui […]