Gli articoli di The GhostReader

vania 1 Aprile 2020

Che aveva detto lo studente alla fine del rigattiere? In un soffio mi ripetei le parole che aveva detto: «Aaron Wassertrum è rimasto solo con la sua avidità e… la sua bambola di cera».Che aveva inteso dire con «bambola di cera»? Deve aver usato un’allegoria, così cercai di convincermi – una di quelle morbose allegorie […]

vania 3 Marzo 2020

«Roma, 1927. Un tram attraversa sferragliando le strade della capitale affollate di biciclette. Le note di una musica da ballo si spandono dagli apparecchi radio delle case. Signori con cappello e bastone discutono di politica agli angoli delle strade. Un gruppo eterogeneo di persone, invece, rilassa la propria mente con esercizi di concentrazione, pratica lo […]

vania 5 Febbraio 2020

Il 13 aprile 1953 i vertici della CIA (Central Intelligence Agency), guidati all’epoca dall’influente ex diplomatico e agente segreto Allen Welsh Dulles (1893-1969) – lo stesso che avrebbe poi fatto attivamente parte della commissione d’inchiesta parlamentare Warren, istituita nel ‘63 dal presidente Lyndon B. Johnson per indagare sull’assassinio di John F. Kennedy – stabilirono la […]

vania 16 Gennaio 2020

«Se vieni da me, salti nell’abisso» è il monito racchiuso nel perpetuante e misurato confine di una lettera (13 giugno del 1920) dello scrittore e filosofo boemo Franz Kafka (1883-1924) a Milena Jesenskà (1896-1944), giornalista, scrittrice, traduttrice nata a Praga e morta per insufficienza renale nel campo di concentramento di Ravensbrück, nel 1944. È qui […]

vania 9 Dicembre 2019

«Per favore aiutami, o Dio, a essere una brava scrittrice», così pregava Flannery O’Connor mettendolo per iscritto nel Diario di preghiera (A Prayer Journal), che redasse alla fine della seconda guerra mondiale, tra il 1946 e il 1947. Aveva solo 21 anni, ed era studentessa all’Università dello Iowa, dove frequentava la facoltà di giornalismo. Come […]

vania 15 Novembre 2019

Oggi pochissimi gruppi privati hanno la possibilità di determinare processi su scala globale; processi che valgono per tutti gli altri esseri umani, sia che questi ne siano a conoscenza, sia che non ne abbiano il minimo sospetto. Gestire dati vuol dire trarre enormi profitti dalle informazioni che ognuno di noi produce ogni giorno. Da un […]

vania 13 Novembre 2019

Parlare di Sparta e Atene vuol dire andare alle radici della civiltà occidentale; vuol dire riflettere sul silenzio di Sparta e sul logos di Atene. Atene faceva mostra di ben visibili e stupefacenti monumenti, Sparta, di contro, «non aveva altre mura, come si diceva, che i petti dei suoi cittadini». Atene era la libertà del […]

vania 29 Ottobre 2019

La medicina che arriva nelle nostre mani ha alle spalle una filiera di produzione. In Italia – come in Europa e negli USA – esistono normative precise sulla tracciabilità del farmaco, in particolare per il controllo della qualità dei medicinali a uso umano; ed Enti di riferimento per il controllo qualità. L’art. 40 della Legge […]

vania 21 Ottobre 2019

«Su in alto costruirò il mio trono Fredda e tremenda sarà la sua vetta.Il terrore superstizioso ne sarà il baluardo,Suo ministro, l’angoscia più nera». Sembrano i versi di uno dei poètes maudit di Paul Marie Verlaine (1854-1891), quei poeti maledetti preannunciati da Les Fleurs du Mal di Charles Baudelaire (1821-1867), che ne anticipò l’oscurità e […]

vania 10 Ottobre 2019

Veronese, classe ‘60, Graziano Turrini è, come dichiara lui stesso, un grande viaggiatore e questa è probabilmente la chiave della sua scrittura, dei suoi romanzi. Pubblicati con Panda Edizioni, Di sangue e di sogno (2014), La maledizione del primogenito (2015) e Veleni (2017) sono infatti radicati in un fitto e profondo interesse per il sociale […]