narrativa

vania 21 Gennaio 2019

CORSO DI SCRITTURA CREATIVA: LO STILE Quello scrittore ha uno stile che riconoscerei tra mille! Cosa vuol dire stile? Come si crea o affina il proprio stile di scrittura? Si tratta solo di talento o anche di tecnica? Questo corso è un laboratorio teorico pratico pensato per aiutare gli autori/allievi a trovare la propria voce, […]

vania 21 Gennaio 2019

CORSO DI SCRITTURA CREATIVA: LO STILE   Quello scrittore ha uno stile che riconoscerei tra mille! Cosa vuol dire stile? Come si crea o affina il proprio stile di scrittura? Si tratta solo di talento o anche di tecnica? Questo corso è un laboratorio teorico pratico pensato per aiutare gli autori/allievi a trovare la propria […]

vania 21 Gennaio 2019

Il percorso è suddiviso in sette lezioni di 2 ore per un totale di 14 ore, che si terranno da marzo a maggio nei mercoledì indicati a calendario, dalle ore 18.30 alle ore 20.30, presso il Centro Congressi Giovanni XXIII in Piazza Piloni. Docente l’editor professionista Vania Russo. Argomenti e date Marzo 06/03/19 Introduzione alla […]

vania 21 Gennaio 2019

NUOVI CORSI PRIMAVERA 2019 Ritornano i corsi di scrittura creativa, finalmente, pensati per giovani e adulti, e per tutti coloro che amano scrivere e leggere; gestiti da professionisti qualificati, a prezzi accessibili. Il percorso è suddiviso in sette lezioni di 2 ore per un totale di 14 ore, che si terranno da marzo a maggio […]

vania 23 Ottobre 2018

Le false verità Pastorale Americana di Philip Roth, Il mal di Montano di Vila-Matas, Troppi paradisi di Walter Siti, Underworld di DeLillo, Le particelle elementari di Houellebecq, Le benevole di Jonathan Littell: nel suo saggio, Il vero e il convenzionale (UTET Università, 2012) il critico Carlo Tirinanzi De Medeci affronta il romanzo contemporaneo compiendo un’attenta […]

vania 27 Luglio 2016

Romanzi e cavalieri crociati: perché parlarne? Perché di racconti storici che abbiano come sfondo il periodo delle crociate non si finirà mai di parlare, se non altro per l’ingente quantità che l’editoria di tutti i tempi continua a sfornare a riguardo, un vero e proprio “ever green” degli incassi. Quello delle crociate è uno dei […]

vania 27 Maggio 2016

Siamo tutti narratori. A partire dai primi anni di vita il bambino inizia a raccontare a modo suo quello che vede, che percepisce, che immagina. Se provassimo ad ascoltare come discenti (e non sempre come docenti che devono educare) i bambini, scopriremmo che i loro racconti sono già ricchi di colpi di scena e che […]

vania 16 Febbraio 2016

Chi è l’editor? È quella figura professionale, spesso affiancata all’autore dalla stessa casa editrice, ma a volte in freelance, che aiuta lo scrittore a valorizzare al massimo ciò che ha scritto, mettendo in campo tutta la sua professionalità che si compone di competenze narratologiche, strutturali ed editoriali. A volte gli autori dimenticano che l’editor, al […]

vania 24 Gennaio 2016

«L’Italia possiede nel Cunto de li Cunti del Basile, il più antico, il più ricco e il più artistico fra tutti i libri di fiabe popolari.» Così Benedetto Croce definì il «Boccaccio Napoletano», Giambattista Basile: scrittore unico nel suo genere per il Seicento italiano. Dalla penna e dall’immenso estro letterario e linguistico dell’autore da una parte, e dall’osservazione meticolosa della realtà e dei racconti popolari del suo tempo, il suo capolavoro multi fiabesco in antico dialetto napoletano, «Lo Cunto de li Cunti», o «Pentamerone», è da sempre uno dei principali punti di riferimento scritti della più classica tradizione italiana della Fiaba. La sua Opera, insieme a quella del Boccaccio e soprattutto di Gianfrancesco Straparola, è tra le più antiche e importanti del nostro patrimonio letterario nazionale, e la sua rilevanza è tale, da essere riuscita persino ad influenzare il lavoro di altri illustri raccoglitori, rielaboratori e scrittori di fiabe del Continente, tra i quali i tedeschi Grimm.

vania 4 Ottobre 2015

Medicina Narrativa – La narrativa come percorso medico: la narrativa può diventare uno spazio di ascolto del malato e quindi di cura e guarigione