Gli articoli di The GhostReader

vania 29 Giugno 2016

Il Manoscritto di Stephen Greenblatt, sottotitolo Come la riscoperta di un libro perduto cambiò la storia della cultura europea è un saggio pluripremiato edito nel 2012 dalla Rizzoli. Sapientemente scritto con il piglio narrativo di un romanzo, si sa, in America la divulgazione fa coppia con educazione delle masse, il testo racconta la storia del […]

vania 21 Giugno 2016

Per uno scrittore il titolo è importante, certe volte vincolante. A volte il titolo è la prima cosa che viene in mente, e rimane là, fin dall’inizio, come un filo di Arianna da seguire per dare strada alla storia.  Altre volte il titolo arriva dopo qualche capitolo, dopo duecento pagine o in seguito alla parola […]

vania 27 Maggio 2016

Siamo tutti narratori. A partire dai primi anni di vita il bambino inizia a raccontare a modo suo quello che vede, che percepisce, che immagina. Se provassimo ad ascoltare come discenti (e non sempre come docenti che devono educare) i bambini, scopriremmo che i loro racconti sono già ricchi di colpi di scena e che […]

vania 25 Maggio 2016

City tales è l’antologia di racconti frutto del lavoro degli autori che hanno partecipato in modo continuativo al corso di scrittura creativa organizzato a Feltre e Belluno per conto dell’Associazione il Teatro del Cuore che opera ormai da vent’anni sul territorio del Bellunese-Feltrino. Ogni racconto è un viaggio, esperienza emotiva tra tecniche narrative e atto […]

vania 19 Marzo 2016

Molti aspiranti scrittori si pongono il problema di come pubblicare il loro primo libro, non solo perché la pubblicazione è un traguardo importante e significativo per un autore, ma anche perché, in un certo qual modo, è questo “miles” che da’ a chi scrive la percezione del suo essere diventato scrittore. Ma ci sono ancora […]

vania 16 Marzo 2016

San Marco da Aquileia a Venezia. Saggi su Terre e Chiese venete (Mazziana) è un libro per chi ama la ricerca storica, quella vera.  Complice un stile intenso, avvolgente e intelligente, lascia viaggiare il lettore in terra veneta: tra le chiese bizantine, le straordinarie vicende degli antichi patriarcati di Aquileia e il fascino senza tempo […]

vania 12 Marzo 2016

Per molti scrivere è una passione, un magma creativo, un qualcosa di legato al solo talento, un’ispirazione più o meno costante. Per altri scrivere è solo tecnica, applicazione, allenamento costante. Cercando un compromesso equilibrato, possiamo tranquillamente affermare che chi fa esperienza dello scrivere come qualcosa di più di una passeggera passione si sarà reso conto […]

vania 16 Febbraio 2016

Chi è l’editor? È quella figura professionale, spesso affiancata all’autore dalla stessa casa editrice, ma a volte in freelance, che aiuta lo scrittore a valorizzare al massimo ciò che ha scritto, mettendo in campo tutta la sua professionalità che si compone di competenze narratologiche, strutturali ed editoriali. A volte gli autori dimenticano che l’editor, al […]

vania 6 Febbraio 2016

Nella professione dello scrittore ci sono alcune cose che non si sbaglia mai a evitare come fossero nemici feroci e mordenti, pronti a divorare la buona volontà, le pagine del manoscritto chiuso nel cassetto, il rigore morale e l’onestà intellettuale che dovrebbero accompagnare ogni mestiere. Ma quelle assediano costantemente uno scrittore, aspirante, esordiente e pure […]

vania 24 Gennaio 2016

«L’Italia possiede nel Cunto de li Cunti del Basile, il più antico, il più ricco e il più artistico fra tutti i libri di fiabe popolari.» Così Benedetto Croce definì il «Boccaccio Napoletano», Giambattista Basile: scrittore unico nel suo genere per il Seicento italiano. Dalla penna e dall’immenso estro letterario e linguistico dell’autore da una parte, e dall’osservazione meticolosa della realtà e dei racconti popolari del suo tempo, il suo capolavoro multi fiabesco in antico dialetto napoletano, «Lo Cunto de li Cunti», o «Pentamerone», è da sempre uno dei principali punti di riferimento scritti della più classica tradizione italiana della Fiaba. La sua Opera, insieme a quella del Boccaccio e soprattutto di Gianfrancesco Straparola, è tra le più antiche e importanti del nostro patrimonio letterario nazionale, e la sua rilevanza è tale, da essere riuscita persino ad influenzare il lavoro di altri illustri raccoglitori, rielaboratori e scrittori di fiabe del Continente, tra i quali i tedeschi Grimm.